4 ITALIANI TRA I VINCITORI DEL WORLD PRESS PHOTO 2017

Giovanni Capriotti - Boys will Be Boys - World Press Photo 2017

Per gli appassionati di fotografia e fotogiornalismo e gli affamati di immagini


Sono stati annunciati la scorsa settimana i fotografi vincitori della 60esima edizione del World Press Photo (WPP).

Quest’anno il concorso ha visto partecipare 5.034 fotografi da 125 paesi con oltre 80mila fotografie inviate alla giuria per la selezione, 8 le categorie di partecipazione.
Il World Press Photo è ritenuto il più importante contest di fotogiornalismo del mondo, fondato in Olanda nel 1955 dall’omonima fondazione.
ll premio principale, il World Press Photo of the Year, è stato vinto dal fotografo turco Burhan Ozbilici dell’agenzia Associated Press per la fotografia che si intitola ‘Un assassinio in Turchia’. Una fotografia che ha fatto il giro del mondo insieme alla notizia dell’uccisione dell’ambasciatore russo in Turchia.
Tra i vincitori quattro italiani: Francesco Comello con la sua “Isola della salvezza”, Alessio Romenzi con il suo lavoro sulla guerra in Libia, Antonio Gibotta con la sua foto ‘Enfarinat’ dalla battaglia degli infarinati in Spagna e Giovanni Capriotti conBoys will Be Boys’, fotografia vincitrice della categoria Sport con una splendida storia legata al rugby.

Tutte le immagini del World Press Photo 2017 saranno in mostra a Roma, al Palazzo delle Esposizioni, dal 28 aprile al 28 maggio e a Bari, per la prima volta, allo Spazio Murat.