Mancano due ore alla preview di Paratissima e noi vogliamo dire Grazie!

fullsizerender-9

Chi l’ha detto che i grazie si fanno alla fine? Noi ci sentiamo già carichi ed è adesso che vi vogliamo dire un immenso Grazie!

Grazie a voi artisti che avete risposto alla nostra chiamata e avete scelto di raccontarvi.
E’ stato per noi un onore ricevere le vostre parole. Ci sentiamo arricchiti. Leggendovi ci siamo commossi, emozionati, siamo stati orgogliosi e ci siamo stupiti. In certi momenti riuscivamo a sentire la vostra voce raccontare del vostro talento. Le vostre storie sono un centrifugato di vita e sudore, amore e dolore che ci ricorda perché abbiamo scelto di raccontarle.
Crediamo non sia stato sempre facile raccontarvi, qualcuno di voi ce l’ha anche detto. A volte le domande erano difficili. Eppure lo avete fatto.

Inutile nasconderlo. Ci piace molto intervistare gli artisti e metterne a nudo la sensibilità, confrontarci con il loro pudore. Secondo noi l’arte è qualcosa che in qualche modo si fa e anche non si fa. Ce l’hai, la esprimi, è un’urgenza. E’ un dare al mondo. L’aspetto dell’abbandonarsi a questa urgenza è quello che più ci ha attratto nei vostri racconti.
Per tutte queste ragioni è stato un onore per noi diffondere la vostra storia.

Grazie a chi ci ha seguito, chi ha inviato le sue impressioni. Grazie per i vostri feedback.
Grazie a Paratissima per averci chiamati a raccontare la manifestazione. A Elisa Quaranta della Comunicazione che ci ha seguiti con professionalità, complicità e presenza.
Grazie a Francesca Canfora, direttore artistico di Paratissima, che ci ha raccontato le sfide che affronta nel suo lavoro ogni giorno.

Vogliamo fare anche una riflessione sulla modalità con cui abbiamo condotto queste interviste. Fino a qui tutte le interviste le avevamo condotte di persona, eccetto una su Skype, ma comunque faccia a faccia. Ci piace conoscervi e farci conoscere. Si crea subito una bella alchimia e tutto è più fluido e caldo.
Visti i tempi stretti e la mole di talenti da raccontare abbiamo sperimentato le interviste via email con non poche riserve e dubbi: verranno veramente fuori le storie di questi talenti? Sarà efficiente il modo di scrivere? Ebbene. Possiamo dire che per noi la cosa ha funzionato. Sempre grazie a voi artisti che:

  • avete risposto in tempi brevissimi alle nostre domande e questo ci ha permesso una programmazione puntuale;
  • siete stati generosi di immagini che hanno arricchito le vostre storie;
  • avete ri-risposto puntuali ad eventuali nostri approfondimenti e richieste di chiarimenti.

Per tutti questi motivi e altri ancora non vediamo l’ora di incontrarvi di persona e di stringervi la mano, anche se un pochino già ci sembra ci conoscervi.
Allora a tra poco! Ci aspettano dei giorni sorprendenti.

Un’ultima cosa. Il countdown ha coinvolto 8 talenti. Li abbiamo scelti di pancia sfogliando l’intero catalogo degli artisti sul sito di Paratissima.
Abbiamo altre interviste ancora nel cassetto che vogliamo condividere e quindi il count down di interviste si è trasformato in un succulento bacino di storie che non vediamo l’ora di pubblicare.
So stay tuned. Paratissima continua anche dopo il 6 novembre. E se pensate come noi che una sola settimana delle arti contemporanee non sia abbastanza continuate a seguirci.