PARCHI DA AMARE – Il primo salone dedicato alle Aree Naturalistiche italiane a Torino

Parchi da Amare_Aree naturali protette_talentieventi_torino

Dal 23 al 25 novembre il Padiglione 1 del Lingotto Fiere di Torino ospita Parchi da Amare, la prima edizione di un evento interamente dedicato ai parchi naturali, alle aree protette italiane e alle numerose attività che si svolgono al loro interno e che, dal prossimo anno, sarà itinerante nelle diverse regioni del nostro Paese. La fiera, ad ingresso gratuito, ha come mission la condivisione e la diffusione dei valori ambientali, la promozione di un turismo consapevole, il rispetto per la natura nelle sue diverse forme e la valorizzazione di quanto ad essa collegato ed è patrocinata da Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Rete Weec Italia, Regione Piemonte, Città di Torino, UNCEM Piemonte, ANCI Piemonte e Federparchi.

Organizzato da EXIBITO s.r.l. in collaborazione con AIAV Associazione Italiana Agenti di Viaggio aderente a CNA Turismo e in partnership con Lingotto Fiere, Parchi da Amare ospita anche una serie di convegni tematici sull’ambiente (in Sala Arancio) oltre ad un contest fotografico che ha per tema la natura italiana rappresentata dalle aree protette (la premiazione è domenica 25 novembre alle ore 16.30) e ad un corso per giornalisti a cura dell’Associazione Stampa Subalpina (La silenziosa invasione delle specie aliene 23 novembre ore 15.00).

Venerdì 23 alle ore 11.00 Rete WEEC Italia, Legambiente, Wwf, Federparchi, AIAV, CNA Turismo firmano la Carta di intenti per un turismo sostenibile nei parchi e nelle aree protette e il Comune di Amatrice, ospite del Salone, illustra il protocollo di intesa siglato con i Parchi del territorio dopo il sisma del 24 agosto 2016. La Carta di intenti è stata voluta in maniera concorde tra le principali associazioni ambientaliste e quelle degli imprenditori del turismo, consapevoli della necessità di preservare le bellezze naturali del Paese mantenendo vive le attività che si svolgono al loro interno. Essa stabilisce le regole per valorizzare una nuova forma di turismo sostenibile che, al piacere della vacanza esperienziale, unisca aspetti di formazione dei territori in grado di far crescere una coscienza green ai visitatori. Sempre il 23, alle ore 12.30 Rete WEEC Italia organizza l’incontro Parchi. Laboratori per l’educazione ambientale e alle 16.00 lo stand del Marchio di Qualità Ecolabel ospita i convegni La certificazione ambientale nel settore turistico: produzione, consumo sostenibile ed ecoturismo e Sviluppo del turismo rurale per le aziende agricole in aree protette a cura di Arpa Piemonte. Lo stand fa anche da cornice alla mostra Ecolabel europeo ed etichette ecologiche per prodotti e per servizi di ricettività turistica coordinata da Arpa Piemonte (Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale).

Sabato 24 novembre alle ore 10.00 si tiene l’incontro La sicurezza dei visitatori e il ruolo delle aree protette a cura di Federparchi, alle 14.00 il convegno Turismo nei Parchi: sostenibile, esperienziale e innovativo a cura di AIAV E CNA Turismo e alle 17.00 il talk Dalle Alpi al mare. Gran Paradiso e Arcipelago Toscano, due parchi da scoprire a cura del Parco Nazionale del Gran Paradiso e del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Due gli incontri di domenica 25 novembre: alle ore 11.00 Le aree protette alla sfida dei nuovi turismi a cura di Legambiente e alle 14.30 Cambiamenti climatici e natura: tutela, professionalità e procedure a cura di AIAV.

In Italia ci sono 1.136 aree protette che coniugano la tutela dell’ambiente con il turismo, generando 27 milioni all’anno di visitatori. Su una superficie tutelata di circa 3 milioni 776 mila ettari, ovvero quasi il 22% del territorio nazionale, sono ospitate la metà delle specie animali e vegetali di quelle presenti in Europa; si contano 2.700 tra centri visita, strutture culturali e aree informative e oltre 10.000 chilometri di sentieri attrezzati. I parchi italiani sono quindi degli scrigni naturali che ospitano anche realtà produttive ed imprenditoriali di eccellenza, capaci di creare un flusso virtuoso fra ambiente, economia e turismo ad alta sostenibilità: un comparto che include 105 mila posti di lavoro per un valore di 5,5 miliardi. Una ricchezza immensa che offre molto anche in termini di opportunità turistiche e che Parchi da Amare vuole valorizzare.

Parchi da Amare ospita anche una serie di incontri e convegni tematici sull’ambiente (presso la Sala Arancio):

Venerdì 23 novembre 2018

Ore 11.00-12.00 FIRMA DELLA CARTA DI INTENTI per un turismo sostenibile nei parchi e nelle aree protette

Firmatari: Rete WEEC Italia, Legambiente, Wwf, Federparchi, AIAV, CNA Turismo. Il Comune di Amatrice, ospite del Salone, illustra il protocollo di intesa siglato con i Parchi del territorio dopo il sisma.

Modera il giornalista ambientale Sergio Vazzoler

Ore 12.30-14.00 Convegno PARCHI. LABORATORI PER L’EDUCAZIONE AMBIENTALE a cura di Rete WEEC Italia

Ore 15.00-19.00 Corso Giornalisti a cura dell’Associazione Stampa Subalpina LA SILENZIOSA INVASIONE DELLE SPECIE ALIENE

Ore 16.00-17.00 due convegni presso lo stand del Marchio di Qualità ECOLABEL a cura di Arpa Piemonte

LA CERTIFICAZIONE AMBIENTALE NEL SETTORE TURISTICO: PRODUZIONE, CONSUMO SOSTENIBILE ED ECOTURISMO a cura di Ecolabel

Relatore: Marco Glisoni, settore Educazione e Promozione Ambientale Arpa Piemonte

SVILUPPO DEL TURISMO RURALE PER LE AZIENDE AGRICOLE IN AREE PROTETTE a cura di Ecolabel Relatore: Enrico Rivella, settore Valutazioni Ambientali Arpa Piemonte

Sabato 24 novembre 2018

Ore 10.00-13.00 Convegno LA SICUREZZA DEI VISITATORI E IL RUOLO DELLE AREE PROTETTE a cura di Federparchi

Relatori: Giampiero Sammuri Presidente Federparchi, Italo Serise Vice Presidente Federparchi, Luca Mercalli meteorologo, un legale CAI, un legale AIGAE e un magistrato

Ore 14.00-16.00 Convegno TURISMO NEI PARCHI: SOSTENIBILE, ESPERIENZIALE E INNOVATIVO a cura di AIAV E CNA Turismo

Relatori: Cristiano Tomei Coordinatore Nazionale CNA Turismo e Commercio, Antonella Parigi Assessore al Turismo Regione Piemonte, Gianluca Colletti Presidente Commissione Turismo Anci Piemonte, Francesco Adamo Presidente Geoprogress e Professore emerito Università del Piemonte Orientale, Fulvio Avataneo presidente AIAV, Luca Tonini Presidente Nazionale CNA Turismo e Commercio, Stefano Raimondi Legambiente

Moderatrice: Cristiana Savio, giornalista

ORE 17.00-19.00 Convegno DALLE ALPI AL MARE. GRAN PARADISO E ARCIPELAGO TOSCANO, DUE PARCHI DA SCOPRIRE a cura del Parco Nazionale del Gran Paradiso e del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano.

Relatori: Italo Cerise, Presidente Parco Nazionale Gran Paradiso, Giampiero Sammuri, Presidente Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Antonio Mingozzi, direttore Parco Nazionale Gran Paradiso, Maurizio Burlando, direttore Parco Nazionale Arcipelago Toscano

I due parchi si presentano al pubblico attraverso il racconto della propria storia e delle proprie eccellenze, ma soprattutto delle attività utili a tutelare e far conoscere la grandissima biodiversità e geodiversità delle due aree protette.

Domenica 25 novembre 2018

Ore 11.00-12.30 Convegno LE AREE PROTETTE E LA SFIDA DEI NUOVI TURISMI a cura di Legambiente

Relatori: Agostino Agostinelli Federparchi, Filippo Camerlenghi AIGAE, Matteo Montebello Touring Club, Fulvio Avataneo presidente AIAV, Stefania Libietti Outdoor travel, Marco Katzemberg Presidente Consorzio Qualità Parco Adamello Brenta. Modera Antonio Nicoletti Responsabile Aree Protette e Biodiversità Legambiente Nazionale

Ore 14.30-16.00 Convegno CAMBIAMENTI CLIMATICI E NATURA: TUTELA, PROFESSION

ALITÀ E PROCEDURE a cura di AIAV

Introduce: Fulvio Avataneo presidente AIAV

Relatori: Colonnello Gianfranco Munari Comandante del reparto CC Biodiversità di Belluno e responsabile del servizio a Parchi da amare, Wwf, Prof. Marco Giardino Dip. Scienze della terra Università di Torino, Filippo Camerlenghi Presidente Aigae, Salavatore Gabriele Presidente del Parco Nazionale Isola di Pantelleria

Moderatore: Andrea Vico, giornalista scientifico

Ore 16.30 PREMIAZIONE DEI VINCITORI DEL CONTEST FOTOGRAFICO

 

L’Associazione Cuochi di Torino la più antica associazione italiana tra cuochi professionisti, nata nel 1722, sarà presente per promuovere Torino, il suo territorio e la sua gastronomia, al primo salone dedicato alle Aree Naturalistiche italiane “PARCHI DA AMARE”.

Nello stand centrale del salone offriremo piatti della tradizione piemontese preparati dai cuochi e dalle cuoche nella sede di via Bogino 17: il piatto della tradizionale “Merenda Sinoira”, la “Zuppa della Marchesa” e lo Zabaglione “Sanbajon” con i biscotti tipici.

  • Merenda Sinoira: la riproposizione del piatto tipico dell’osteria piemontese, la “piola”, composto dai prodotti semplici delle nostre pianure, colline e montagne. Salumi, formaggi e vegetali freschi e conservati, scelti tra quelli prodotti dalle aziende presenti nelle aree naturali e nelle loro vicinanze presenti al salone, saranno gli ingredienti della proposta salata da tutto pasto.
  • Zuppa della Marchesa: la minestra di verdure, legumi e cereali, preparata come nell’800 che la Marchesa di Barolo offriva ai poveri di Torino che si affacciavano al suo palazzo del quadrilatero romano.
  • Zabaglione “Sanbajon”: il tradizionale “Sanbajon” dolce cremoso di uova e vino liquoroso, simobolo dei cuochi di Torino per il legame leggendario con il santo protettore. Servito nella versione fredda con la biscotteria tipica piemontese.

Parchi da amare

Venerdì 23 e Sabato 24 dalle ore 10.00 alle ore 22.00

Domenica 25 dalle ore 10.00 alle ore 19.00

Ingresso libero

www.parchidaamare.it