Perché consiglierei a tutti di partecipare regolarmente ad un TED dal vivo – almeno una volta ogni sei mesi

IMG_7820

Sento ancora l’adrenalina scorrerci dentro dopo aver partecipato alla sessione pomeridiana di TEDx Torino dedicata al cambiamento. Come avrete capito il bilancio dell’esperienza dal vivo è molto positivo.

Ecco 5 buoni motivi per partecipare regolarmente ad un TED – almeno una volta ogni sei mesi:
1. Perché tutti abbiamo bisogno di sentirci ispirati.
E i relatori con le loro idee e progetti raccontano la storia dei loro sogni trasformati in realtà e questo, Folks, ispirerebbe anche una porta a soffietto.
2. Perché tutti abbiamo bisogno di fare il punto sui nostri progetti guardando:
– al passato, facendo un bilancio dei successi e gli errori per trarne insegnamento;
– al presente con quello che mi piace chiamare il momento ‘pacca sulla spalla’, riconoscendo il proprio valore, i progressi fatti e guardare il punto in cui si è;
– al futuro arricchiti di insegnamenti momenti pacche sulle spalle e nuovi progetti. E conquello che chiamerei il momento energizzante come lo sono le tisane e i doccia shampoo al ginseng.
Tutto questo è il concentrato succulento del TED: un momento sospeso nel tempo e nello spazio dove persone comuni, solitamente occupate ad agire, si prendono una pausa per fare bilanci, raccontare ciò che ha funzionato per loro e che cosa ancora vogliono fare. Uno spazio altro. Uno spazio di racconto.
3. Perché si incontra un sacco di gente interessante e interessata. Ovunque. Il vicino di poltrona, il freelance alla pausa caffè, la designer in coda al bagno. E sono tutti lì come te che hanno voglia di condividere con te i loro progetti e di ascoltare i tuoi. That’s the network, dude.
4. Perché l’arte del raccontare storie è davvero un’arte e come ogni arte va coltivata, curata e nutrita. Se sei uno storytelling addicted come me sai che non c’è un solo modo di raccontare storie. Al TED sperimenti stili diversi di storytelling e capisci che cosa è più efficace per te e che cosa ti piace di più e la tua arte si affina e la tua mente si apre.
5. Perché non ne uscirai uguale a prima e perché ricevi doni inaspettati (forse avrei dovuto aggiungere un sesto punto?)
Vi lascio quello che ho ricevuto io letto da Mauro Berruto alla fine del suo talk.

ItacaCostantino Kavafis
Quando ti metterai in viaggio per Itaca
devi augurarti che la strada sia lunga,
fertile in avventure e in esperienze.
I Lestrigoni e i Ciclopi
o la furia di Nettuno non temere,
non sarà questo il genere di incontri
se il pensiero resta alto e un sentimento
fermo guida il tuo spirito e il tuo corpo.
In Ciclopi e Lestrigoni, no certo,
nè nell’irato Nettuno incapperai
se non li porti dentro
se l’anima non te li mette contro.

Devi augurarti che la strada sia lunga.
Che i mattini d’estate siano tanti
quando nei porti – finalmente e con che gioia –
toccherai terra tu per la prima volta:
negli empori fenici indugia e acquista
madreperle coralli ebano e ambre
tutta merce fina, anche profumi
penetranti d’ogni sorta; più profumi inebrianti che puoi,
va in molte città egizie
impara una quantità di cose dai dotti.

Sempre devi avere in mente Itaca –
raggiungerla sia il pensiero costante.
Soprattutto, non affrettare il viaggio;
fa che duri a lungo, per anni, e che da vecchio
metta piede sull’isola, tu, ricco
dei tesori accumulati per strada
senza aspettarti ricchezze da Itaca.
Itaca ti ha dato il bel viaggio,
senza di lei mai ti saresti messo
sulla strada: che cos’altro ti aspetti?

E se la trovi povera, non per questo Itaca ti avrà deluso.
Fatto ormai savio, con tutta la tua esperienza addosso
già tu avrai capito ciò che Itaca vuole significare.

Buon viaggio a tutti!

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Mauro-Berruto

Mauro Berruto

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Luca-Iaccarino

Luca Iaccarino

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Federico-Sirianni

Federico Sirianni

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Florinda-Saieva-Andrea-Bartoli-Favara-Farm-Cultural-Park

Florinda Saieva e figlie, Favara Farm Cultural Park

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Florinda-Saieva-Andrea-Bartoli-Favara-Farm-Cultural-Park

Florinda Saieva e figlie, Favara Farm Cultural Park

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Matteo-Negrin

Matteo Negrin

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Lele-Rozza

Lele Rozza

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Christian-Greco

Christian Greco

Talenti-Eventi-TED-x-Torino-Eugenio-in-via-di-gioia