L’etimologia della parola ‘Epifania’

L’EPIFANIA NELL’ANTICA GRECIA

Il termine “epifania” ha un significato profondo e spirituale che affonda le radici nella Grecia antica e nelle celebrazioni delle divinità e delle loro manifestazioni.

Epifania – dal greco antico – significa ‘manifestazione della divinità’
e deriva dal verbo epiphànein, composto di ‘epì’ dall’alto e ‘phànein’ apparire.

L’EPIFANIA NELLA RELIGIONE CATTOLICA

Il termine epifania fu successivamente assunto dalla religione cattolica per celebrare il giorno della prima come apparizione pubblica di Gesù durante la visita dei Re Magi.

UN ALTRO SIGNIFICATO DI EPIFANIA

Un’altra parola per epifania potrebbe essere quella di ‘rivelazione’ che si rende manifesta in modo improvviso, una profonda presa di coscienza che mantiene i tratti della grazia e dUNella divinità apparendo come un dono.

L’EPIFANIA NELLA LETTERATURA

Uno degli usi più conosciuti della parola ‘epifania’ si trova nella letteratura: è Joyce nella sua raccolta di racconti ‘Dubliners’ a tratteggiare personaggi che comprendono profondamente tratti della vita o comportamenti di sè. Questa comprensione segna un punto di non ritorno. Non può essere ignorata e cambia per sempre la percezione che quell’individuo ha di sè.

IL SIGNIFICATO DI EPIFANIA OGGI

Oggi è un termine desueto nelle comunicazioni quotidiane eppure mantiene un profondo significato per chi ricerca la propria verità interiore.


Che significato ha nella tua vita il termine ‘epifania’? Prenditi tempo per riflettere sui tuoi attimi di epifaniə. Se ti va raccoglili in un pagina del tuo diario


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *